Chi sono

Domenico Monaco - Tecnologie per Persone

Domenico Monaco

Mi occupo di Tecnologie per Persone, mentre cerco di rispondere alla domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto. Più precisamente progetto e sviluppo software, lato User Experience e User Interface con particolare attenzione alle esigenze del cliente e dei suoi utenti.

Da ragazzino desideravo diventare un designer di automobili come Pininfarina, Giugiaro o De Silva, poi mi sono reso conto che non ero esattamente Picasso, quindi ho scelto la via dell’informatica. A quel punto ho scelto come modelli Bill Gates, Elon Musk e Sasha Grey.

Quindi partendo dal design e la grafica ho intrapreso un percorso formativo scientifico-informatico che mi ha permesso di acquisire competenze trasversali in ambiti dell’interazione uomo-computer, user-experience, user-interface, usabilità, cognitive e percettive, comunicazione, marketing e social media.

Sono costantemente alla ricerca di ispirazioni autorevoli in grado di fornirmi cenni e competenze al passo con gli attuali trend come l’integrazione dell’intelligenza artificiale nelle esperienze utente.

Oggi, porto avanti un progetto imprenditoriale motivato dalla mia esperienza nella consulenza per la digitalizzazione dei servizi. Durante la quale ho maturato la mia opinione che il mondo Tech può migliorare in modo sensibile la qualità dei propri servizi investendo nell’Accessibilità.

Così, nasce Tecnologie per Persone di cui oggi sono il titolare.

Tecnologie per Persone è una realtà imprenditoriale vivace e creativa che valorizza la ricerca personale e la passione per il proprio lavoro. Ci definiamo professionisti dell’Accessibilità per il Digitale, preparati ed appassionati del nostro lavoro. Ci rimbocchiamo le maniche e non raccontiamo frottole, non siamo tutto fumo.

Ora, se sei arrivato fin qui ti invito a visitare la home del progetto: http://www.tecnologieperpersone.it; oppure puoi leggere qualche articolo in questo blog.

Nel dubbio puoi sempre contattami, proverò a dare una risposta a ogni tua domanda.

Happy Hacking
Domenico Monaco