Leclerc e la Ferrari a Monaco: un esempio di AI-based Decision Making

Il GP di Monaco 2019 di Formula 1 vede Charles Leclerc partire dalla 15° posizione per un errore di strategia della scuderia Ferrari Il giovane pilota francese è incappato in un errore di strategia che a mio parere è un’ottimo esempio di Ai-based Decision Making, gli elementi ci sono tutti: c’è un manager, un obiettivo,…

Come si traduce “Non è tutto rose è fiori” in inglese?

Mentre ero intento a tradurre in inglese un mio articolo precedentemente scritto in italiano, mi sono imbattuto nell’arduo compito del dover tradurre “non è tutto rose e fiori”, eh! vi sembra facile! Tradurre in inglese non è dare in pasto a Google Translate e fare copia e incolla, spesso le parole cambiano in base al…

AI-enabled User-Interface: linee guida per la progettazione di interfacce

Tra le rivoluzioni più importanti nel campo dell’informatica possiamo annoverare senza dubbio la successione di interfacce uomo-macchina sempre più coinvolgenti che hanno cambiato i paradigmi di utilizzo degli strumenti informatici. A partire dalle interfacce a caratteri dei primi terminali che hanno sostituito i criptici vecchi terminali a luci intermittenti, poi sostituti dalle interfacce dei sistemi…

Explainable AI: cos’é e perché è importante

Le organizzazioni si stanno affidando sempre di più all’Intelligenza Artificiale e ai modelli di apprendimento automatico, ma non è tutto rose e fiori quello che promette l’intelligenza artificiale ed una delle loro maggiori preoccupazioni è “come possono garantirne l’affidabilità”. Tra le promesse dell’Intelligenza Artificiale (AI) troviamo il miglioramento della comprensione umana attraverso l’automazione del processo…

Come realizzare presentazioni efficaci: la regola dei 18 minuti

Vi è mai capitato di assistere a lunghissime presentazioni alla fine delle quali faticavate anche solo a ricordare il titolo? Oppure, durante una vostra presentazione, vi è mai capitato di osservare il disinteresse degli ascoltatori dopo una decina di slide? Vi siete mai chiesti il perché? O qualcuno, quando vi ha chiesto di realizzare una…

Internet ci rende stupidi? Forse si, ma approfondiamo meglio la questione

Ho da poco terminato di leggere il libro di Nicholas Carr dal titolo “Internet ci rende stupidi? Come la rete sta cambiando il nostro cervello”. Anche se, rispetto ai miei standard, sono riuscito a terminarlo in poco tempo devo ammettere che è stato impressionante il numero di volte che mi sono distratto volontariamente, o involontariamente,…

Small Data: nella botte piccola c’è il vino buono

L’articolo “BIG, small or Right Data: Which is the proper focus?” [14] di Ricardo Baeza-Yate (CTO di NTEN e direttore di Computer Science Programs della Northeastern) parla della crescente importanza dei cosiddetti “Small Data”. Un argomento estremamente interessante, motivo per il quale ho deciso di tradurre e commentare l’articolo. La questione nasce dal fatto che…

GDPR e Privacy, alcuni commenti personali sul primo bilancio applicativo

Con questo post voglio provare a riassumere, nel limite delle mie competenze, i concetti espressi durante l’evento organizzato dall’Università Bicocca-Milano in merito alla protezione dei dati personali tra GDPR UE e nuovo Codice Privacy con l’obiettivo di stilare un primo bilancio applicativo delle recentissime norme a protezione dei dati personali. Personalmente ho trovato molto interessante…

Le storie aumentano il valore degli oggetti

… e Bansky l’ha capito bene. Si è parlato molto dell’eclatante gesto di Bansky che nell’istante stesso in cui veniva battuta la sua opera “Girl With Balloon” ad un’asta a Londra ha fatto si che la tela iniziasse scivolare verso il basso attraverso un tritacarta nascosto nella spessa cornice, facendo pendere una serie di strisce. L’opera…

Le tracce preferite della Maturità 2018: scopriamolo con Google Trends

Il 20 e 21 Giugno si sono svolte le prime due prove di maturità 2018 e ogni anno come un orologio svizzero milioni di persone digitano in Google le fatidiche chiavi di ricerca: “Tracce di Maturità“. Con un po’ d’inventiva provo ad anticipare le statistiche ufficiali analizzando quali tracce sono state preferite dagli studenti e…

Quando Bill Gates liberò delle zanzare alla TEDx

Il 4 giugno 2018 Microsoft ha annunciato l’acquisizione di GitHub alimentando il fuggi-fuggi di migliaia di progetti dalla piattaforma in favore di GitLab. Forse per capriccio, per principio o in forma di protesta nei confronti delle politiche a riguardo alle licenze software attuate da Microsoft. Ma non tutti sanno che Bill Gates oltre ad essere è un…

Stile ed Accessibilità nel Web

Attuare Stile ed Accessibilità contemporaneamente rappresenta una sfida sin dalla nascita delle prime tecnologie web nel 1990, ma come si dice ironicamente: la coperta è corta, e lavorando verso una direzione inevitabilmente compromettiamo parte della direzione opposta. Il Web e l’HTML storicamente nascono per rendere accessibile i documenti tramite la rete, ma da soli erano terribilmente tristi…

Come salvare le sottolineature e annotazioni da Kobo con OSx

Libro Digitale o in versione cartacea? E’ una battaglia che va avanti da diverso tempo dove vantaggi, svantaggi e preferenze personali si accavallano. Personalmente considero la versione digitale migliore del cartaceo essenzialmente per la sua portabilità in termini di peso, ma quel non aver comprato nulla di tangibile ti lascia sempre quell’amaro in bocca, poi…

Elezioni politiche: Testo, Foto o Video?… dimmi cosa condividi e ti dirò a chi comunichi

Le elezioni politiche sono sempre un grande appuntamento, con la comunicazione da una parte e le analisi dall’altra. Si possono avere molte informazioni, in poco tempo e più facilmente contestualizzabili portando il Marketing, la Comunicazione e la Politica a diventare sempre più Data Driven. Di recente mi sono imbattuto in una raccolta dati di due studenti (Pierluigi…

Verba volant, scripta manent … electron-beam lithography manet in aeternum

Che tradotto, vuol dire: “Le parole volano, gli scritti restano, le litografe da fascio elettronico resistono all’Infinito” ed aggiungerei “possono viaggiare nello spazio più profondo“. Qualche tempo fa ho aderito ad una iniziativa della NASA che permetteva a chiunque di inviare il proprio nome su Marte attraverso la missione InSight. Non era la prima volta che…