Le tracce preferite della Maturità 2018: scopriamolo con Google Trends

Ricerche di Google delle tracce della Maturità - La ricerca

Il 20 e 21 Giugno si sono svolte le prime due prove di maturità 2018 e ogni anno come un orologio svizzero milioni di persone digitano in Google le fatidiche chiavi di ricerca: “Tracce di Maturità“.

Con un po’ d’inventiva provo ad anticipare le statistiche ufficiali analizzando quali tracce sono state preferite dagli studenti e in quali regioni utilizzando le statistiche in tempo reale delle ricerche Google.

Cosa facciamo appena usciti dall’aula dopo una prova? Oppure poco prima?

Cerchiamo su Google la soluzione, almeno per verificare come abbiamo svolto il lavoro. Oppure per verificare le ultime nozioni che abbiamo nella mente.

  

Se osserviamo bene il picco sulla sinistra avviene alle 13.00, praticamente la ricerche sono state effettuate appena a qualche metro dalla cattedra sul quale è stato consegnato il foglio protocollo. Ma il vero è arrivato alle 9.00, poco prima dell’inizio della prova. Ma queste ultime non sono state fatte solo dai diretti interessati.

Il secondo picco delle 13.00 è sicuramente dovuto da chi terminava la prova e necessitava di una verifica.

Una seconda informazione che ci offre questa statistiche è stando all’orario previsto per l’inizio delle prove fissato alle 8.30, esiste una forte correlazione tra il picco alle ore 9:00.

Cosa ci dicono le chiavi di ricerca Google della Maturità

Ho confrontato alcune possibili ricerche che potevano essere state fatte su Google in merito alle Tracce della Maturità 2018.

Una prima correlazione geografica è quella che mette ai primi posti per interesse le regioni del Sud Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Molise, e Puglia) rispetto al Nord Italia.

Questo ci dice due cose:

  1. Gli studenti del Sud Italia sono tecnologicamente capaci;
  2. Le scuole del Sud Italia hanno il WiFi, o alla peggio la copertura 4G è abbastanza capillare;

Quindi basta con questo Digital Divide.

Alda Merini

Alda Merini sembra essere stata leggermente preferita dal Centro-Sud piuttosto che dal Nord Italia. Mi sarei aspettato un’evidente interesse da parte della Lombardia, ma non sembra essere così.

Aldo Moro

A mio parere Aldo Moro è la chiave di ricerca più interessante correlata alla maturità 2018, in effetti si può osservare una più forte correlazione geografica rispetto all’interesse della chiave di ricerca.

Il Sud Italia e le Isole hanno nettamente preferito la traccia su Aldo Moro rispetto al Nord Italia. Campania, Puglia, Calabria e Isole preferiscono in maniera netta Aldo Moro.

Secondo il mio parere è estremamente interessante e indicativo di cosa viene insegnato nelle scuole italiane, probabilmente esistono Regioni più sensibili alle problematiche relative alla malavita e le mafie e quindi ci sono più professori che hanno dedicato del tempo a raccontare le vicende legate ad Aldo Moro.

Giorgio Bassani

Giorgio Bassani sembra essere preferito in misura maggiore a Sud piuttosto che a Nord, ma questo ricalca in modo abbastanza fedele anche la distribuzione generale del termine di Ricerca “Tracce”.

Le tracce preferite dagli studenti

In termini assoluti le tracce preferite dagli studenti sono state Il giardino dei “Finzi-Contini” di Giorgio Bassani e “La solitudine” solitudine nell’ambito dell’arte e della letteratura.

La Solitudine Vs Finzi Contini

“Finzi-Contini” meglio di “La Solitudine”, con una leggera predilezione di La Solitudine dal Sud Italia, rispetto a Finzi-Contini più graduale più vicino alla distribuzione globale del termine tracce.

E’ pero interessante notare come Finzi-Contini ha richiesto una verifica all’uscita dall’aula verso con il picco alle ore 13:00 mentre il saggio breve su “La solitudine” non ha richiesto alcuna verifica non presentando lo stesso picco verso le 13:00.

Il picco di Finzi-Contini conferma “la ricerca in Google a scopo di verifica al termine di una prova”.

Anzi se ne continuato a parlare per tutto il pomeriggio a casa all’aperitivo (vedi altri due picchi) quando gli studenti dopo un po’ di riposo si sono riuniti nelle varie villette a confrontare cosa avevano scritto alle prove.

Le statistiche ufficiali della maturità 2018

Ora aspettiamo le statistiche ufficiali e vediamo quanto le ricerche Google ci hanno preso.