Corrispondenza tra sistema e mondo reale, le euristiche di Nielsen secondo Trenitalia

Che il sito di Trenitalia abbia dei problemi di usabilità è chiaro, ma su alcuni ci si può fare l’abitudine. Ma alcuni credo siano quanto di più palesemente sbagliato ci sia nell’ambito dell’user interaction e vari principi che sono stati proposti per migliorarne la progettazione.

Caso:

Prenotazione di un biglietto Freccia Bianca, Bari-Milano, seleziono l’opzione “voglio scegliere il posto” che suggerisce correttamente che nella schermata successiva mi permetterà di scegliere dove sedermi. E’ qui che nascono i problemi

Schermata 2016-02-14 alle 16.54.53Schermata 2016-02-14 alle 16.54.56

Tecnicamente nella rappresentazione del vagone passeggeri non esistono posti frontali, nessuno dei posti rappresentati nel vagone ha nel mezzo la rappresentazione del tavolino. Ma nella realtà lo sono.

Secondo problema, anche si dovesse sorvolare la sola assenza della rappresentazione del tavolino nell’immagine del vagone prendendo come posti frontali solo i posti rivolti semplicemente uno di fronte all’altro non è detto che essi siano frontali.

In pratica l’unica corrispondenza tra mondo reale e rappresentazione grafica sono:

  • il lato rispetto al vagone (anche se non indica la direzione di marcia)
  • se è un posto lato corridoio o lato finestrino

Per il resto non si ha certezza che due posti siano davvero frontali o che siano in direzione di marcia o meno. L’errore di Trenitalia non sta tanto nel non permettere queste scelte, ma piuttosto di illudere l’utente di averne il controllo ed invece sono scelte quasi del tutto arbitrarie e non controllabili da questa rappresentazione.

Nielsen: 2 – Corrispondenza tra sistema e mondo reale, non ci siamo.

Creative Commons License
Corrispondenza tra sistema e mondo reale, le euristiche di Nielsen secondo Trenitalia by Domenico Monaco is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International