Stile ed Accessibilità nel Web

Attuare Stile ed Accessibilità contemporaneamente rappresenta una sfida sin dalla nascita delle prime tecnologie web nel 1990, ma come si dice ironicamente: la coperta è corta, e lavorando verso una direzione inevitabilmente compromettiamo parte della direzione opposta. Il Web e l’HTML storicamente nascono per rendere accessibile i documenti tramite la rete, ma da soli erano terribilmente tristi…

Testo, Foto o Video?… dimmi cosa condividi e ti dirò a chi comunichi

Le elezioni politiche sono sempre un grande appuntamento, con la comunicazione da una parte e le analisi dall’altra. Si possono avere molte informazioni, in poco tempo e più facilmente contestualizzabili portando il Marketing, la Comunicazione e la Politica a diventare sempre più Data Driven. Di recente mi sono imbattuto in una raccolta dati di due studenti (Pierluigi…

Consapevolezza del Consumo Energetico: A Low Cost System for Home Energy Consumption Awareness

L’aumento dei costi dell’energia accompagnato da un fabbisogno energetico crescente rende indispensabile l’esistenza di una maggiore consapevolezza dell’utilizzo energetico: Consapevolezza del Consumo Energetico. Sono felice di poter esibire un’articolo realizzato dal mio relatore di tesi, il Prof. Paolo Buono dell’Università di Bari Aldo Moro, articolo al quale ho in parte contribuito attraverso il mio lavoro di tesi che si…

Ergonomia delle leve cambio di una bicicletta da corsa secondo Donald Norman

Prendendo spunto da Donald Norman, professore di psicologia e scienze cognitive e portavoce della disciplina dello Human-Centred Design, ho deciso di analizzare l’ergonomia delle leve cambio di una bicicletta da corsa. Una bicicletta da corsa possiede un particolare manubrio dotato di altrettanto particolari comandi i quali permettono di azionare sia il cambio di velocità che i…

Corrispondenza tra sistema e mondo reale, le euristiche di Nielsen secondo Trenitalia

Che il sito di Trenitalia abbia dei problemi di usabilità è chiaro, ma su alcuni ci si può fare l’abitudine. Ma alcuni credo siano quanto di più palesemente sbagliato ci sia nell’ambito dell’user interaction e vari principi che sono stati proposti per migliorarne la progettazione. Caso: Prenotazione di un biglietto Freccia Bianca, Bari-Milano, seleziono l’opzione…

Le indicazioni testuali nell’ascensore della Metro di Milano

Qualche tempo fa ho scritto un articolo in cui esprimevo le mie perplessità sull’uso di indicazioni testuali al fianco dei classici pulsanti “-1” oppure  “<|>” di un ascensore della metro di Milano. In una fase iniziale non mi è stato chiaro il perché, ma ragionandoci su ho ipotizzato che: […] la metro di Milano è molto vasta e diversificata,…

R-IoT: l’evoluzione del Retail attraverso l’Internet delle Cose

L’ Internet delle Cose è l’ecosistema di tecnologie più promettente dei prossimi 10anni ( a dire degli esperti), ne sentiamo il fiato sul cullo, ma ad essere sinceri non sappiamo ne cosa sia esattamente ne come utilizzarlo. Dunque nemmeno come trarne vantaggio. Il gruppo composto dal sottoscritto, Roberto S. e Maristella D.P abbiamo voluto affrontare questa rivoluzione…

Modello concettuale: siamo abituati a salire, per poi ridiscendere

Non siamo ancora costretti a vivere nel sottosuolo come in Matrix e soprattutto il nostro mondo funziona (ancora) dal basso verso l’alto. Saliamo su di un palazzo per poi ridiscenderlo per andar via. Talvolta scendiamo per poi risalire, ma è più raro. In qualche modo abbiamo un nostro modello concettuale del mondo. A questo proposito…

UniBicocca: Salgo, scendo… o vado al piano -1?

Gli ascensori sono una di quelle cose che ogni volta che li utilizzi ti accorgi di quale fantastica fantasia è dotato il genere umano. Ogni ascensore ha una sua personalissima identità: ci sono quelli che seguono logiche del tutto ‘illogiche’ di ottimizzazione degli spostamenti e poi ci sono quelli che ignorano volutamente le tue richieste, ce…